fbpx


IWC: niente smartwatch, per connettersi basterà un sensore

IWC CONNETCT La data di lancio non è stata ancora comunicata – sarà in vendita nei prossimi mesi – ma per ora IWC Schaffhausen annuncia il primo passo nel segmento degli strumenti digitali. Non uno smartwatch, ma un tool intelligente, chiamato IWC Connect, integrato nei cinturini dei segnatempo meccanici, un sensore che permetterà di gestire i dispositivi connessi a Internet e di monitorare perfettamente le proprie attività. Chiunque possieda un orologio IWC, grazie a questa innovazione, potrà connettersi con il mondo virtuale direttamente dal proprio polso senza dover rinunciare alle virtù di un segnatempo meccanico artigianale. Concepito per essere integrato nei cinturini degli orologi sportivi di IWC, partendo dai Big Pilot’s Watches, IWC Connect propone un design elegante di elevata qualità: questo strumento, infatti, non solo monitora le attività, ma permette anche di interagire con dispositivi connessi. “Dopo aver constatato che molti dei nostri clienti e testimonial del marchio portavano, oltre ai loro orologi IWC, anche dei dispositivi connessi– spiega Georges Kern, amministratore delegato di IWC Schaffhausen – abbiamo deciso di collaborare con un’azienda specializzata in tecnologie digitali che condividesse la nostra stessa visione, ovvero sviluppare una soluzione elegante ed esteticamente armoniosa che permettesse di evitare di dover portare ulteriori apparecchi connessi sull’altro polso. Ma, e questo è essenziale, non mettiamo mano ai nostri meravigliosi orologi: un orologio IWC resta un segnatempo meccanico artigianale. Abbiamo concepito una soluzione intelligente ed elegante che si integra perfettamente nella nostra gamma di prodotti, completandola”.]]>

Altre storie
Le rivoluzioni geometriche delle creazioni Favero