fbpx

Inaugurata ieri la Hong Kong Jewellery & Gem Fair: oltre 240 gli espositori italiani

Ha aperto i battenti ieri la September Hong Kong Jewellery & Gem Fair con 3633 espositori da 48 paesi e regioni: uno dei più grandi eventi business del settore della gioielleria e delle pietre preziose. Al via con materie prime, attrezzature e imballaggi in esposizione presso l’AsiaWorld -Expo (AWE ), una delle due sedi in calendario per l’evento che dura sette giorni. L’altra location, l’Hong Kong Convention & Exhibition Centre ( HKCEC ), accoglierà da domani al 17 settembre esclusivamente gioielli finiti. Una visita su una superficie molto vasta – 135.000 metri quadrati –  resa più agevole anche dall’App della fiera che contiene la lista degli espositori e le planimetrie. Giunta alla sua 31esima edizione, la rassegna ha visto crescere di oltre un centinaio il numero di espositori, un aumento del 3 per cento rispetto allo scorso anno, rendendo l’edizione di quest’anno la più grande nella storia della Fiera. L’organizzatore, UBM Asia Ltd, si attende più di 52mila  compratori da tutto il mondo. La Fiera di settembre è la più grande vetrina di gioielleria di Hong Kong: quest’anno oltre 1350 società con sede nella regione cinese (il 37% del totale). Presenti molti padiglioni stranieri, precisamente 22 considerando entrambe le location: quello più grande è quello Thailandese con oltre 350 aziende espositrici totali. Tra i paesi europei, l’Italia ha la rappresentanza più ampia: circa 240 aziende. La September Hong Kong Jewellery & Gem Fair è ancora una volta sede del più grande padiglione di diamanti del mondo con oltre 430 aziende espositrici sotto la bandiera dell’Antwerp World Diamond Centre (AWDC) e dell’Israel Diamond Institute (IDI) . Prima asta di diamanti di Alrosa, azienda russa leader nel settore. Cresce lo spazio destianto alla gioielleria d’epoca, la Antique & Vintage Jewellery, che si sviluppa su 1.260 metri quadrati e 67 espositori provenienti da 11 paesi e regioni. Secondo la società di ricerca Euromonitor International, la regione Asia Pacifico rappresenterà quasi il 38 % delle vendite di gioielli e di orologi di lusso in crescita con un impressionante 207% nel quinquiennio che termina nel 2017. Saranno in visita a Hong Kong delegazioni da molti paesi: Cina, Finlandia, India, Israele, Paesi Bassi, Russia, Stati Uniti e Vietnam. “La Fiera di settembre è la fiera di gioielli principale per l’industria e fornisce la più grande gamma di prodotti per gli acquirenti di tutto il mondo – ha dichiarato Celine Lau, direttore degli eventi di gioielleria per UBM Asia -. La crescita costante della Fiera indica la fiducia degli espositori come mercato e piattaforma efficace”.]]>


There is no ads to display, Please add some

Preziosa Magazine è la rivista per il mercato della gioielleria e dell’alta orologeria, un autorevole punto di riferimento per gli operatori del settore.

Acquista nel marketplace di Preziosa Magazine

Altre storie
FANCS V. GIOIELLI