fbpx


Il Bello di Di Luca. Ring and fashion

Se lo street style reclama tanto colore, Il Bello di Di Luca ha scelto i più fluo, i più sfolgoranti, i più desiderabili per una nuova espressione che ha svelato il lato audace del cammeo. E lo ha inciso con grafismi trend: fiocchi, corone, skulls, ranocchi, farfalle, ancore, i modaioli mustache e perfino il simbolo dell’infinito, per incastonarli in rings decisi a farsi notare. L’idea è di Matilde e Antonio Bello, la terza generazione della diluca1929, che in questo modo hanno dato vita ad una sperimentazione che mixa glam e classic creando un oggetto di design all day long, preferito dalle fashion lovers ma che per la grande versatilità sta divinamente alle mani di ogni età. Sono anelli di bronzo verniciati, interamente realizzati in Italia, proposti anche in versione animalier, vistosi, stravaganti, ironici, un po’ trasgressivi e… profumano di successo. Accessori con cui si affronta alla grande ogni occasione. A chi credeva che il cammeo fosse un gioiello d’antan, Il Bello di Di Luca risponde “Not your grandmother’s cameo”. Il Bello Di Di Luca www.ibello.it]]>

Altre storie
Bijorhca Paris, design e bijoux tracciano l'identikit della donna per l'autunno-inverno