fbpx

I vertici di Pomellato acquisiscono l'11,5% di Locman

SEDE LOCMAN Si rafforza l’assetto societario di Locman Italy, il marchio italiano di orologi che accoglie con favore l’ingresso nella propria compagine di Giuseppe Rabolini e Andrea Morante, rispettivamente fondatore e ad di Pomellato spa, che acquisiscono l’11,5% della società. Un’operazione che rientra nelle strategie di ampliamento che l’azienda ha programmato, tra cui lo sviluppo della rete dei negozi monomarca, soprattutto all’estero, e una politica di espansione basata sulla presenza diretta nei principali mercati attraverso strutture di proprietà. “È bello pensare che le aziende italiane possano avere un futuro di espansione nei mercati internazionali puntando soprattutto sulla competenza e sulla qualità – ha detto Marco Mantovani, presidente fondatore di Locman e socio di maggioranza -. Quando parlo di qualità intendo qualità del prodotto, ma soprattutto qualità delle persone. Ogni società è fatta di uomini e possiamo affermare con orgoglio che Locman è una grande squadra con eccellenti competenze in ogni reparto ed una tecnologia produttiva di assoluta avanguardia. Da oggi nella compagine sociale, insieme a me e Peppino Pea, mio socio storico, ci saranno due amici che stimo moltissimo e che condivideranno strategie e obiettivi, assicurando all’azienda maggior forza e stabilità. Si tratta di uomini di grande esperienza industriale che ci aiuteranno certamente nel percorso di crescita in un mercato mondiale sempre più attento e selettivo”. Il marchio, fondato nel 1986, oltre alla sede di Marina di campo sull’Isola d’Elba, dispone di uffici a Milano e Firenze e vende in tutto il mondo attraverso negozi monomarca e concessionari ufficiali. Tra gli altri obiettivi a breve termine, sarà valutata a medio termine anche la possibilità di una quotazione in borsa sul mercato ristretto.]]>

Altre storie
Eleganza e preziosità nella collezione A/I Blue Moon di Lorenz