fbpx


“Gioielli&Sapori”, 25^ edizione del calendario di Ileana della Corte

Ileana della Corte, la storica gioielleria presente in Via Carlo Poerio a Napoli e in Via Mario de’ Fiori a Roma, omaggia le sue clienti di un calendario d’autore per il quale si prestano ad essere modelle per un giorno. Un oggetto cult in edizione limitata che quest’anno festeggia il 25esimo compleanno. Realizzato dall’agenzia di comunicazione Allocca&Natali,sarà presentato mercoledì 4 dicembre alle ore 19 presso il Salone Borsa Merci e questa volta il concept sarà “Gioielli&Sapori”, un viaggio nei luoghi del gusto del capoluogo partenopeo attraverso 12 location e altrettanti personaggi della gastronomia napoletana di oggi e di ieri. Come ha spiegato Carla della Corte “Questo calendario che è un omaggio a Napoli e alla sua grande tradizione gastronomica, vuole raccontare per immagini come i gioielli Ileana della Corte possono essere indossati con disinvoltura in ogni occasione: al mattino per fare la spesa e alla sera per una cena elegante. Per la prima volta ci è piaciuto inserire accanto alle nostre modelle alcuni dei volti simbolo della gastronomia cittadina. Il risultato è una galleria di storie colorate, divertenti, senza dubbio inusuali per un brand di gioielleria.”

Per l’appuntamento di gennaio Gino Sorbillo apre la sua “Casa della pizza” per dare, insieme alla moglie Loredana, lezioni a Imma Laino e Cristina Vitiello. A febbraio sarà la volta di Motus, tappa obbligata dell’aperitivo serale che vede dietro il banco il campione del mondo di cocktail Elia Calviericon Amina Del Torto, Francesca Izzo, Piera Giordano e Francesco Piccolo. Il Panificio Moccia a marzo fa da cornice al set di gioielli con Pasquale Romano, maestro panetterie e patron mentre pesca nella farina un orecchino d’oro tra lo stupore di Gilda Roberti e Paola Iuliani. Il set del mese di aprile è la cucina di Annamaria Chirico, mentre dispensa a Mia e Mario Palma i segreti che rendono inimitabile la pastiera. A maggio la regina delle torte, Giada Baldari posa con Giorgia Cuomo e Carla De Rosa nel suo laboratorio di dolci. Giugno è dedicato allo storico ristorante del Borgo Marinari “La Bersagliera”, dove lo chef Raffaele Sannino si esibisce in una vivace posteggia per Roberta e Germana Cuccurullo, mentre  Alfredo Basilone le osserva divertito. A luglio si va al Paradiso Blanco, ristorante con vista sul golfo, dalle atmosfere bon ton, insieme a Greta Lauri, Marcella Guida, Francesca Gentile e Giuseppe Angrisani con Ugo Abbamonte e Aniello Palomba. Il gelato Gay Odin si gusta ad agosto con Maria Antonia e Maria Alberta della Corte e Simone Natali che sono alla guida del furgoncino vintage della Fabbrica Gay Odin. Settembre è il mese giusto per l’Enoteca Mercadante, punto di riferimento per gli appassionati di vino e dei prodotti gastronomici di altissima qualità. Francesco Continisio, Presidente Italia della Scuola Europea Sommelier, stappa una bottiglia con la sciabola per Federica Altiero, Maria Laura e Maria Fiorenza Mattioli. Ad ottobre nell’Antica Fabbrica di Cioccolato Gay-Odin,  dichiarata “monumento nazionale” nel 1993, le modelle saranno le proprietarie Marisa e Sveva Maglietta, madre e figlia. Il Cellaio è l’indirizzo di novembre per un’ottima carne e un buon calice di rosso e un caldo abbraccio di tango tra Manuela ed Eugenio Iannelli nella cucina dello chef Giuseppe Sommella. Il mese di dicembre consacra lo chef Lino Scarallo, una stella Michelin, del ristorante Palazzo Petrucci nel cuore della Napoli storica dove Ludovica Giordano sorseggia champagne mentre Scarallo le porge uno dei suoi piatti simbolo.

Altre storie
Alunno & Co., passion and competence