fbpx

Gioielli in Tavola, la nuova mostra del Museo del Gioiello

Trentatré progettisti coinvolti nel progetto patrocinato da Expo: a Vicenza dal 16 luglio in esposizione 150 bracciali, anelli e collier ispirati al cibo

Gioielli in Tavola

È senza dubbio il tema dell’anno: il cibo, la nutrizione, l’alimentazione, in qualità di temi centrali dell’Esposizione universale di Milano, spopolano con la loro ricchezza in molti ambiti del sapere e della produzione. Il mondo del gioiello, così centrale in Italia per fama globale ed estensione, non poteva restare indifferente: ecco allora la Mostra “Gioielli in Tavola”, realizzata con il patrocinio di Expo Milano 2015 al Museo del Gioiello di Vicenza.

Sofia Valentini Salt from the World 2015 anelli, orecchini sale rosa dell’Himalaya, fiocchi di sale nero di Cipro, sale nero delle Hawaii, ottone

(Sofia Valentini, Salt from the World 2015 – anelli, orecchini sale rosa dell’Himalaya, fiocchi di sale nero di Cipro, sale nero delle Hawaii, ottone)

In un accostamento decisamente insolito, le opere di trentatré giovani progettisti e maestri del gioiello dedicati al cibo saranno accolti dal 16 luglio al 28 agosto nella Sala Simbolo della struttura inaugurata lo scorso dicembre: spunto di riflessione sull’evoluzione della società contemporanea e sui suoi riti, la mostra è un originale progetto realizzato in continuità con i temi di Expo e che presenta 150 gioielli realizzati con alimenti o che traggono la propria fonte di ispirazione dal cibo. Curata da Livia Tenuta e Viola Vecchi, presenta le opere di importanti artisti orafi accanto a quelle di giovani designer emergenti.

Roberta Fustinoni Appletizer 2015 bracciale, orecchini, collana mela, plexiglas

(Roberta Fustinoni Appletizer 2015 bracciale, orecchini, collana mela, plexiglas)

I gioielli di designer come Gaetano Pesce e ivdesign.it (Francesca Braga Rosa e Ivano Vianello) partono dallo spunto del cibo come rappresentazione – gli spaghetti in resina di Pesce che diventano anelli o bracciali o gli ortaggi e i semi di ivdesign.it – mentre quelle di artisti orafi quali James Rivière, Annamaria Zanella e Barbara Uderzo mettono in scena rimandi poetici al cibo – la mela bucata di Rivière e il suo potente simbolismo, la collana “Biancaneve” di Zanella o “Vinatica”, realizzata con tappi di vino stappati in momenti felici – o paesaggi ironici – i “Blob Rings” della Uderzo sono delle incredibili tavole imbandite con tanto di pollo arrosto e macchinetta del caffè. Alimenti quotidiani insospettabili – sale, zucchero, pasta, riso – esaltano la funzione primigenia del cibo come nutrimento. 

Gaetano Pesce per Fish Design Spaghetti 1995 bracciale, anello resina flessibile

(Gaetano Pesce per Fish Design Spaghetti 1995 bracciale, anello resina flessibile)

“Con questa mostra dedicata al rapporto tra gioielli e cibo – dichiara Corrado Facco, direttore generale di Fiera di Vicenza – Fiera di Vicenza conferma ancora una volta la propria capacità nel proporsi come innovativo esempio di interconnessione tra business, fashion e cultura”.

Beatrice Montalbetti Ruff and Voids 2015 collana pasta, pizzo

(Beatrice Montalbetti Ruff and Voids 2015 collana pasta, pizzo)

“La mostra “Gioielli in tavola” presenta gioielli dalle forme insolite e dai materiali atipici – spiega Alba Cappellieri, direttore del Museo e professore al Politecnico di Milano -: colla di pesce, pretzel, liquerizia, zucchero, riso e sale che si uniscono ai vegetali più misteriosi per gioielli davvero sorprendenti. Ne emerge una nuova geografia dell’ornamento, allegra e colorata. Il cibo è qui interpretato sia nella sua funzione di alimento commestibile che come ispirazione cromatica e formale. È una mostra poetica, che riserva molte sorprese e ci fa riflettere sui valori del gioiello”. 

Barbara Uderzo Bijoux-chocolate since 2004 Boules collana cioccolato fondente, foglia d’oro puro, quarzo fumé

(Barbara Uderzo Bijoux-chocolate since 2004 Boules collana cioccolato fondente, foglia d’oro puro, quarzo fumé)

Chiara De Vescovi Dripping Jewels 2015 collana, anelli isomalto, colorante alimentare, cristalli di zucchero, semi di sesamo, plexiglas

(Chiara De Vescovi Dripping Jewels 2015 collana, anelli isomalto, colorante alimentare, cristalli di zucchero, semi di sesamo, plexiglas)

Francesca Luciano Scarabée 2015 spilla miele, colla di pesce, oro rosa

(Francesca Luciano Scarabée 2015 spilla miele, colla di pesce, oro rosa)

ivdesign.it, Francesca Braga Rosa + Ivano Vianello Ocra 2012 collana peperoni ocra, datteri

(ivdesign.it, Francesca Braga Rosa + Ivano Vianello Ocra 2012 collana peperoni ocra, datteri)

 


There is no ads to display, Please add some

Preziosa Magazine è la rivista per il mercato della gioielleria e dell’alta orologeria, un autorevole punto di riferimento per gli operatori del settore.

Acquista nel marketplace di Preziosa Magazine

Altre storie
Cannes, torna l'IWC Filmmaker award: vince lo sceneggiatore Alan Trustman