fbpx


Fuoco sui gioielli proposti da dterra

Ana Heiman, anello "Circ de Planetes"

Sono tre le artiste che danno “fuoco” alla mostra che ha chiuso il 2010 e inaugura il 2011 restando aperta fino al 29 gennaio. Liana Pattihis, Ana Heimann, Elisa Ferreira presentano le loro creazioni che chiudono la terza esibizione del ciclo tematico “The four elements” iproposto dalla galleria di St. Cugat del Vallès, in Spagna.

LIANA PATTIHIS, originaria di Nicosia, Cipro, vive a Londra dal 1980. Nel curriculum, BA Jewellery Design alla Middlesex University First Class Honours, sotto la direzione di Caroline Broadhead.  “Allungando i confini di ciò che può essere realizzato con smalto come mezzo, ho sviluppato il mio metodo unico di vagliatura e di fusione su una base mobile.”

Ana Heimann  è svizzera e vive a Barcellona. Nel curriculum, Esculpture e gioielli a Escola Massana di Barcellona. “I gioielli sono sculture di piccole dimensioni. Tra tante pietre scure, ci sarà la pietra lucente … e tra tante pietre lucenti, la piccola pietra scura o il piccolo pezzo di vetro … il gioiello “.

Elisa Ferreira, argentina, vive a La Plata. Nel curriculum, Fotografia presso l’Aula d’especialització Fotografica di Barcellona e Illustrazione presso Escola Superior de Disseny i Llotja Art di Barcellona. Ha illustrato libri di poesia vari. “Fuoco, scintilla e cenere, per far nascere l’umano e spaventare la bestia selvaggia ..”

Liana Pattihis, spilla coral red diamond
Elisa Ferreira, fotografia Frases
Altre storie
Moda e accessori, a Firenze è tempo di Fast Fashion