fbpx


Fiera di Vicenza detta i trend del futuro fino a Hong Kong

Trend del gioiello e made in Italy protagonisti grazie a Fiera di Vicenza all’Hong Kong International Jewellery Show, che si è chiuso sabato scorso. Tanti gli eventi organizzati nell’ambito della collaborazione tra la direzione della manifestazione veneta, l’ICE e  l’Hong Kong Trade Development Council, per dare un ulteriore slancio al gioiello italiano in Asia. Una vera e propria ondata di operatori ha fatto visita all’area dedicata ai Mega Trends, ideata e prodotta da TRENDVISION Jewellery + Forecasting, l’Osservatorio indipendente e permanente di Fiera di Vicenza dedicato alla ricerca sui trend dello stile nei mondi del gioiello, orologio e accessori di moda: numerosissimi i visitatori desiderosi di conoscere da vicino lo stile della gioielleria Italiana e i suoi prodotti. Alle visite guidate organizzate presso l’area per gli operatori sono intervenuti alcuni dei più importanti retailer asiatici del settore. TRENDVISION Jewellery + Forecasting è una piattaforma di ricerca, analisi e forecasting unica al mondo, format itinerante che interagisce con produttori, distributori, designer, Istituzioni, media nei mercati strategici per la gioielleria. Le attività attraverso le quali si relaziona con il settore sono tante, come per esempio la pubblicazione del Trendbook (la guida più accreditata per quanto riguarda l’oro, la gioielleria e l’industria del lusso nel mondo) ma anche seminari sui trends con focus sui prodotti, nuove strategie di vendita e aree trend, conferenze ed eventi in previsione (Las Vegas, New York, Dubai, oltre ad Hong Kong): attraverso tutto questo è già diventata una vera e propria “Stiloteca” di Fiera di Vicenza. Nel corso del Salone di Hong Kong la nuova edizione del Trendbook ha ottenuto un ottimo riscontro di vendite, mentre l’edizione cinese del Trendbook 2014+, presentata in esclusiva, è andata tutta esaurita. Alla fiera l’Osservatorio ha presentato uno strutturato programma di iniziative incentrate sul gioiello italiano: grande partecipazione da parte di produttori, buyer e retailer anche per il Seminario dal titolo “Monitoring global trends of jewellery for strategic marketing”, a cura di Paola De Luca, Direttore Creativo e Forecaster di TRENDVISION Jewellery + Forecasting (nella foto d’apertura), tenutosi mercoledì 6 marzo. Grande consenso è stato espresso, da parte degli espositori italiani, delle istituzioni e soprattutto dei buyer presenti, per il format della “Jewels of Italy” Parade, una sfilata di moda organizzata da ICE – Italian Trade Commission – e tenutasi mercoledì 6 marzo, che ha visto protagonisti 60 masterpieces di altrettante aziende italiane che con le loro creazioni hanno interpretato i temi principali dei 4 Mega Trends individuati dal team di TRENDVISION Jewellery + Forecasting: Surreal Garden, Decorama, Folk-Luxe, High Vibrancy. Una collaborazione fattiva che rende l’internazionalizzazione delle imprese italiane non più un semplice obiettivo, ma una strategia concreta e già in corso. La scelta di Hong Kong non è casuale: è uno dei più importanti hub commerciali e produttivi del mondo, e il fitto calendario di eventi che ha reso l’Italia protagonista alla fiera asiatica è solo uno dei passi verso la crescita di Fiera di Vicenza in qualità di punto di riferimento per tutto ciò che riguarda i futuri Trends nel settore. ]]>

Altre storie
Magdalene lancia Tirabaci, il bijou per la lingerie