fbpx


"Fascino Tessile" – Le trame preziose del gioiello contemporaneo

  A Verona, dal 12 al 28 aprile, presso l’ASSOCIAZIONE NURO’, quattordici artisti orafi provenienti da Argentina, Costa Rica, Irlanda, Olanda, Regno Unito, Spagna, Taiwan, nonché Italia, presentano gioielli d’autore realizzati in tutto o in parte con materiali tessile, capaci d’integrare sviluppo tecnologico o abilità manuali con ricerca ed innovazione. Una mostra, realizzata con il patrocinio del Comune di Verona ed il contributo dell’azienda agricola Monte del Frà di Sommacampagna (VR), che vedrà la presenza anche delle opere del designer Luis Acosta, star guest dell’evento. Protagonista indiscusso è il tessuto, che cucito con la carta o mischiato a metalli non preziosi o a resine si offre come preziosa manipolazione, frutto di riscoperte abilità artigianali, di un’accesa vocazione per la sperimentazione e della volontà di superare soluzioni estetiche ormai scontate per investigare nuovi orizzonti. Esposti oltre ottantacinqui lavori degli artisti orafi: Luis Acosta, Valentina Caprini, Trinidad Contreras, Lyn Cooke, Nunzia De Feo, Joanne Haywood, Grace Hamilton, Alejandra Koreck, Yu-Ping Lin, Maria Rosa Mongelli, Mabel Pena, Sabina Tiemroth, Stella Valencia Iragorri, LizWillis. Svariate le scuole o le università di provenienza: Alchimia, Birmigham University, Buenos Aires University, Central Saint Martins, Escola Massana, Gerrit Rietveld Academy, London Metropolitan, Ming Chuan University). Degne di nota: Trinidad Contreras, menzionata al premio Cominelli nel 2011, Joanne Haywood, apprezzata scrittrice di libri sul gioiello tessile, Alejandra Koreck insieme a Sabina Tiemroth, entrambe selezionate per Smuck 2013, Mabel Pena menzionata alla Bienal de Artesanìas de Buenos Aire 2011” ed infine Yu-Ping Lin che nel 2012 è stata premiata con il Best Fashion Accessory Award alla British Craft Trade FAIR. Uniche due Veronesi, per adozione e per nascita, le artiste-orafe emergenti Nunzia De Feo e Valentina Caprini. L’associazione Nurò, non a scopo di lucro, intende favorire la conoscenza e l’apprezzamento della gioielleria e dell’arte contemporanea, promuovere una maggiore consapevolezza delle relative implicazioni ambientali, etiche, economiche e giuridiche, in Italia ed all’estero ed incoraggiare un dialogo con il mondo della moda e del benessere psicologico.   [caption id="attachment_51221" align="aligncenter" width="630" caption="Mabel Pena, bracciale filo di rame ossidato, feltro, corda"][/caption]   [caption id="attachment_51222" align="aligncenter" width="630" caption="Joanne Haywood, OMEGA FLOWERS collana, argento ossidato, cotone tinto a mano"][/caption]      ]]>

Altre storie
Homi Fashion&Jewels: IT Bags Italian Artworks, borse destinazione fashion