fbpx

Eszter Imre. Un prezioso design di porcellana

eszter 1 Dall’età di 14 anni, la designer, ha iniziato la sua formazione artistica guardando con interesse le arti e i mestieri, innamorandosi sin da subito alla ceramica negli anni del liceo. Poi la voglia di viaggiare, la curiosità, lo studio ed il design l’hanno condotta fino in Svezia dove la sua passione è diventata anche il suo lavoro attraverso una contaminazione costante che spazia tra i confini dell’artigianato e del design per giungere alla sperimentazione e diventare non solo opere da indossare ma anche oggetti che entrano di diritto nel mondo dell’arte. eszter 2 La terra e l’acqua sono componenti principali dove tutto spazia e dove ogni evoluzione è sostenuta dalla determinazione di Eszter che fonde in un unico percorso la materia che si definisce nella sua forma grazie a quel processo creativo che non stravolge mai la natura stessa degli elementi. eszter 3 La designer ha molta cura dei suoi progetti e di ogni singola creazione, perché come lei stesso afferma «sono investita da una grande responsabilità nel produrre un oggetto che dopo essere sopravvissuto dapprima ad una cottura di 1300 gradi è potenzialmente destinato a durare centinaia di anni». eszter 4 Nella Table-Wear Porcelain Jewellery Collection (un progetto supportato dalla László Moholy-Nagy Design Scholarship) ogni gioiello è ispirato ai servizi da tavola, quelli in porcellana raffinata che si tramandano in ogni famiglia come un oggetto da preservare senza che nessuno mai li utilizzi per non deturparne la bellezza. eszter 5 Ogni singolo pezzo è prodotto seguendo un’attenta lavorazione manuale, con una cura dei dettagli che ripropone la classicità e la dovizia dei soggetti a cui è ispirata e, non è un caso che la collezione sia stata prodotta presso la Herend Porcelain Manufacture, uno dei luoghi di eccellenza della produzione delle porcellane ungheresi (e non solo) dalle cui fabbriche sono usciti servizi che si ritrovano in tutto il mondo, inclusi palazzi reali. eszter 6 Eszter Imre, di quelle preziose forme ha riprodotto dettagli che hanno arricchito e reso unici tutti i suoi gioielli. eszter 8  ]]>

Altre storie
About J, al via stasera sul lago di Garda l’haute couture di Fiera di Vicenza