fbpx


Eccezionale vendita all’asta targata Antiquorum

E’ tempo di fissare un nuovo appuntamento in agenda con l’asta di Antiquorum che si terrà il 27 marz a Ginevra presso il Mandarin Oriental. I collezionisti sono invitati a questa asta di importanti orologi moderni e vintage. Tra i 564 pezzi esclusivi, Antiquorum è lieta di presentare un rarissimo esemplare di Patek Philippe ref. 3.939 così come una collezione unica ed eccezionale di orologi e oggetti erotici di proprietà di un collezionista europeo. Le anteprime si terranno a Tokyo, Pechino, Shanghai, Hong Kong e Ginevra.

Il pezzo forte dell’asta è il Patek Philippe Ref.3939 HP (lotto 564), un orologio da polso in platino estremamente raffinato e raro con ripetizione minuti, regolatore tourbillon a un minuto e quadrante in smalto Breguet. Sembrerebbe che l’orologio presente è solo il quinto esemplare con queste referenze a comparire in asta.

Stima: CHF 400’000 – 500’000

Un altro orologio eccezionale incluso nella vendita è il Patek Philippe Ref. 2524 / 1 (lotto 543), venduto da Gübelin Lucerna. Questo rarissimo orologio da polso in oro giallo 18K con ripetizione minuti è stato fatto nel 1954, con in tutto solo otto pezzi prodotti.

Stima: CHF 300’000 – 400’000

Antiquorum è inoltre lieta di offrire il Rolex “Oyster Perpetual” rif. 6.284 (lotto 527), un estremamente raro orologio da polso in oro giallo 14K con quadrante in smalto cloisonné, da Marguerite Koch, che rappresenta la mappa delle due Americhe.

Stima: CHF 130’000 – 190’000

Gli appassionati di Rolex faranno di sicuro un’offerta per il “Cosmograph Daytona”, rif. 6.239 (lotto 525) ‘Paul Newman’, realizzato intorno al 1963.

Stima: CHF 40’000 – 50’000

I collezionisti di orologi da tasca saranno poi deliziati dal Ref Vacheron & Constantin. 4.582 (lotto 338), venduto a H. Thommeu il 7 febbraio 1950. Questo pezzo eccezionale è un orologio unico in oro giallo 20 k e speciale smalto champlevé e quadrante in diamanti – il solo orologio mai realizzato da Vacheron & Constantin a mano singola.

Stima: CHF 10’000 – 15’000

Ultimo ma non meno importante, una collezione unica e straordinaria di oltre trenta orologi erotici e gli oggetti di proprietà di un collezionista europeo. Il culmine di questa collezione è l’orologio a ripetizione musicale con quattro azioni e automa erotico “Musique d’Amour” (lotto 187), realizzato circa 1810. Questo orologio è senza dubbio il lavoro dell’eccezionale orologiaio ginevrino Henry, uno dei pochissimi esempi noti, con due scene di automa. L’orologio è presente con specifiche più elevate rispetto alla maggior parte di esemplari: ha tre animazioni sul quadrante, invece delle solite due. La scena erotica in smalto è di qualità molto elevata raffigurante un interno aristocratico, degno di nota è il pilastro della scena che è sapientemente smaltato, con le macchie di polvere d’oro per simulare lapislazzuli, a dimostrare ancora una volta l’alta qualità del pezzo.

Stima: CHF 70’000 – 90’000

Altre storie
Preziosa Magazine n. 5/2017