fbpx


Della Rovere Gioielli, un design che asseconda le forme delle pietre

Elegantissime varianti, nuance luminose e trasparenze dominano i suoi gioielli. Con pietre e perle sempre in primo piano le collezioni esplodono in un trionfo di tonalità rubate alla terra, predilette le palette tenui che scivolano dall’avorio, al grigio, al bronzo, un mai eccessivamente vivido che si fa passepartout di unicità e femminilità, anche se si può percepire un aspetto quasi futurista quando i ciondoli d’argento, per la presenza di stalattiti di ametista, si illuminano di bagliori da aurora boreale. Hanno un piglio aristocratico le creazioni Della Rovere ma si lasciano indossare con la naturalità che le donne pretendono per sentirsi uniche ognuna nella propria quotidianità. Nella scelta delle materie primeggia sempre un dettaglio radioso, una spettacolare presenza – spesso insolita come conchinas abbinate a perle barocche -, che si differenzia per diventare il punto focale del gioiello. Un bon chic che si ribella al passato ma che fa sua quell’artigianalità che accompagna ogni esemplare esaltandone il valore.]]>

Altre storie
Global Blue, lo shopping a Milano ha ancora gli occhi a mandorla