fbpx

Della Rovere, eleganza senza tempo per le donne di oggi

Divine, è il nome della nuova collezione autunno/inverno, presentata con grande successo di pubblico alle ultime edizioni del Macef e di Vicenzaoro Choice da Della Rovere.

Nota per le sue originali creazioni in argento e pietre dure, l’azienda marchigiana con sede a Mondavio propone nei suoi monili, i colori, le sfumature e le sensazioni delle ultime tendenze della moda.

La ricercatezza dei materiali e gli accostamenti cromatici sono alla base di creazioni dal fascino inconfodibile, preziose come ogni donna desidera. Gioielli dalle forme irripetibili e sempre originali per accostamenti e tonalità in grado di ispirare le linee di Divine, una collezione nata dalle suggestioni delle grandi dive e signore del passato: Coco Chanel, Haudrey Hepburn, Greta Garbo, solo per citare le più famose.

Il fascino di quelle meravigliose creature dall’allure inconfondibile, è racchiuso nei nuovi gioielli che raccontano l’eleganza di chi le indossa, svelando con delicatezza tutta l’autenticità di una donna, in qualunque momento della giornata.

Il design di ogni pezzo, creato con sapienza nel laboratorio aziendale, è sostenuto da un’attenzione mai sopita per la cura dei particolari e per gli accostamenti tonali che, con delicate nuances, riescono ad essere al passo con le ultime tendenze.

L’eleganza è la sola bellezza che non sfiorisce mai” amava dire Haudrey Hepburn. Della Rovere, con la cura dei dettagli e la qualità dei prodotti, è una bella azienda italiana che incede con finezza lungo la strada del Made in Italy.

Della Rovere Gioielli sarà presente alla fiera del Tarì al Pad. Rubino, Stand I 37/38/39/40

]]>


There is no ads to display, Please add some
Successivo
Colors

Preziosa Magazine è la rivista per il mercato della gioielleria e dell’alta orologeria, un autorevole punto di riferimento per gli operatori del settore.

Acquista nel marketplace di Preziosa Magazine

Altre storie
“Image Japan”, in Svizzera una mostra commemorativa per i 150 del primo Trattato di Amicizia e Commercio tra Svizzera e Giappone sostenuto da François Perregaux