fbpx

David Bowie è la star di "Invitation au voyage", l'ultima campagna Louis Vuitton

Nuovo capitolo per la “saga” di Louis Vuitton: il video pubblicitario “Invitation au voyage” stavolta ha per protagonista Dawid Bowie e la modella statunitense Arizona Muse, per la regia di Romain Gavras. La collaborazione tra il Duca Bianco e Louis Vuitton ha dato vita ad un cortometraggio dalle atmosfere raffinate ed immaginifiche con la colonna sonora dello stesso Bowie che si esibisce al clavicembalo in una versione di “I’d rather be high”. L’ambientazione è quella di un elegante ballo in maschera a Venezia: Arizona Muse, partita nel primo episodio del film dai cortili del Louvre di Parigi, atterra ora in una deserta e affascinante Piazza San Marco. La top model si dirige a grandi passi verso le logge della piazza, attraversa le calli e i campi e, incuriosita da una musica ammaliante, apre le porte di un magnifico palazzo. David Bowie è al clavicembalo. All’improvviso Arizona si ritrova immersa in mondo fantastico, un carnevale dell’assurdo, un grande ballo in maschera in stile veneziano. Arizona Muse chiude gli occhi e quando li riapre, non c’è più musica e tutti i personaggi sono scomparsi. David Bowie non è più lì, ma Arizona trova lo spartito della canzone nella sua borsa Vivienne Louis Vuitton. Un veliero la aspetta sul Canal Grande, e riparte con lei a bordo. Nel video Arizona Muse indossa la nuova borsa Vivienne della collezione Parnassea, in pelle di vitello nera con logo dorato, una collana in oro Monogram Idylle e un bracciale Lock-it in oro rosa. David Bowie indossa un orologio Tambour Evolution. In Italia il film sarà visibile nei cinema a partire dal 12 dicembre. Insieme alla campagna la maison lancia inoltre la “Louis Vuitton Pass App” che consente di avere accesso a contenuti esclusivi, come il backstage e la canzone di David Bowie “I’d rather be high” nella versione veneziana. ]]>

Altre storie
Giadan Group, un’idea per ogni momento della giornata