fbpx

Contemporary Pearls

Se per la Oscar night avessero previsto una statuetta anche per i gioielli, quest’anno le perle avrebbero ricevuto sicuramente un premio per il loro ‘Supporting Role’ sul Red Carpet. Partiamo dai riflettori puntati sull’attrice Lupita Nyong’o che quest’anno ha portato in trionfo un indomabile intreccio di perle a cascata total white, in un mix tra perle vere e fake.

Erano seimila, perfette, eteree, ricamate con sapienza su un raffinatissimo abito da sera disegnato dallo stilista Francisco Costa per Calvin Klein. O soffermiamoci sull’ulteriore omaggio alla più perfetta tra i preziosi, offerto dalla sua collega Viola Davis che ha osato con una sontuosissima bib necklace firmata Van Cleef & Arpels, o al contributo dell’attrice e designer Georgina Chapman che ha scelto un paio di orecchini chandelier di Siddharth Kasliwal, erede dello storica maison indiana Munnu the Gem Palace, con decori smaltati e perle a goccia in perfetta sintonia con i ricami floreali del suo abito Marchesa.

Insomma, un’entrata sul tappeto rosso in grande stile che riporta le perle nei cahiers de dessin non solo dei più established brands, ma di jewelry designer indipendenti, interpreti di uno stile nuovo che cerca di mantenere un fil rouge tra passato e presente. Sono perle bianche, di Tahiti o semplici freshwater e si ritrovano in avveniristiche creazioni dal sapore contemporaneo.

Dal bangle di design versione ‘manetta’ in oro con perla di Tahiti di Jemma Wynne, alla versione leziosa di Leivankash con il cuff ‘Leila Rainbow’ fatto di piccole stelle in argento placcato oro e smalti colorati; dal bracciale robotico in metallo dorato con perle d’acqua dolce della designer americana Lele Sadoughi, all’anello double in oro, diamanti e zaffiri degradé di Melanie Georgacopoulos;

Jemma Wynne - bangle in oro e perle Thaiti
Jemma Wynne – bangle in oro e perle Thaiti
2
Lele Sadoughi – bracciale robotico in metallo dorato con perle d’acqua dolce
4
Melanie Georgacopoulos – anello double in oro, diamanti e zaffiri degradé
8
Leivankash – cuff ‘Leila Rainbow’ con stelle in argento placcato oro e smalti colorati

dall’iconico anello ‘D’Or’ della scandinava Sophie Bille Brahe alla collana gorgiera high tech in oro, perle e diamanti di Noa Fine Jewelry, fino agli anelli con perla charm di Sybarite o a quello con tripletta di perle disegnato da Jordan Alexander.

3
Jordan Alexander – anello con tripletta di perle
5
Sophie Bille Brahe – anello ‘D’Or’
6
Sybarite – anelli con perla charm
7
Noa Fine Jewelry – collana gorgiera high tech in oro, perle e diamanti

Un affascinante quanto innovativo quadro stilistico che dà nuova vita al mondo delle perle, creando eleganti equilibri e divertissement estetici attraverso architetture ready-to-wear.

Abbinata ai diamanti, agli zaffiri o semplicemente come elemento di decoro, senza eccessi ornamentali, mantenendo una regalità senza pari, la perla assapora il piacere di una nuova stagione creativa.


There is no ads to display, Please add some

Preziosa Magazine è la rivista per il mercato della gioielleria e dell’alta orologeria, un autorevole punto di riferimento per gli operatori del settore.

Acquista nel marketplace di Preziosa Magazine

Altre storie
Cibjo, aperte le registrazioni al Congresso Mondiale di Mosca