fbpx


Chronoswiss a Baselworld con il Sirius Flying Regulator

Chronoswiss Sirius Flying Regulator è una delle novità che animerà l’appuntamento di Baselworld 2016. orologio Chronoswiss Sirius Flying Regulator a baselworld 2016 Un classico segnatempo regolatore, messo a punto nell’atelier di Lucerna, che dispone di una lancetta centrale dei minuti che sorvola i due settori, delle ore alle 12, e dei secondi continui alle 6. Il quadrante, il cui effetto tridimensionale è accentuato dalla superficie del vetro di zaffiro leggermente ricurva, è profondamente inciso a guilloché e disponibile galvanizzato color grigio, galvanizzato color nero e sempre galvanizzato da un’intensa tonalità di blu. orologio Chronoswiss Sirius Flying Regulator a baselworld 2016 La sfera dei minuti centrali vola sfiorando i piani di diverse altezza del quadrante. All’interno monta il Calibro C.122, movimento Chronoswiss, sviluppato su base di antichi stock NOS di Calibri Enicar 165, già a bordo del Régulateur Automatique, il primo modello automatico con un quadrante regolatore manufatto da Chronoswiss, ed è visibile dal cristallo in zaffiro del fondello. A seconda della versione monta una platina dorata o grigia da trattamento galvanico decorata a perlage. Il rotore è scheletrato e decorato con côtes de Geneve presenti anche sui ponti dove si alternano con il perlage. Le finiture proseguono con la leva e ruota dello scappamento e le teste delle viti lucidate a mano. È disponibile con cassa da 40 mm di diametro in acciaio inox o in oro rosso. Per un look più sportivo, il Sirius Flying Regulator è declinato anche con cassa in acciaio con trattamento DLC dal look simile alla ceramica. Il cinturino è in pelle di alligatore ma si può avere anche nella versione più sportiva in pelle di vitello goffrata a intreccio. www.chronoswiss.com]]>

Altre storie
Chiara Passoni: Jurassic, un gioiello che racconta i segreti del mare