fbpx


Bijorhca, alla rassegna di luglio calo di visite ma in crescita gli stranieri

Circa 10mila ingressi, -6,36% rispetto al luglio 2012 ma in crescita nel numero di visitatori stranieri: è il bilancio conclusivo di Bijorhca Paris, la mostra internazionale di gioielli preziosi che si è svolta a inizio luglio. Un’edizione definita dagli stessi organizzatori lievemente ‘sotto tono’, probabilmente per le assenze dei buyer francesi, ma è significativa invece la presenza estera, sempre più numerosa. Un risultato soddisfacente se si pensa che la collocazione temporale di luglio è stata modificata rispetto al passato proprio per andare incontro ai compratori stranieri: dal 33,7% del luglio 2012 si è passati quest’anno al 35,9%. In particolare, la mostra ha registrato un aumento della presenza dei principali paesi europei: Belgio (+8,61%), Spagna (+5,77%), Germania (+29,14%), ma anche da alcuni paesi extra-UE, come il Medio Oriente (+79,17 %) e la Russia con +38,14%. Interessante l’aumento dei big buyer: in forte crescita tutti i rappresentati di gruppi d’acquisto, business networking, grandi magazzini e concept store. Il salone Bijorhca Paris ha permesso loro di scoprire 150 designer tra i 450 espositori della rassegna. La prossima edizione è in calendario dal 24 al 27 gennaio: ancora non confermate invece le date di luglio, visto che sono state raccolte impressioni discordanti rispetto alla collocazione estiva. A Bijorhca Paris dunque prodotti innovativi, di grande impatto e dall’anima fortemente improntata al design: ma la rassegna parigina ha ospitato anche un progetto etico: è l’iniziativa portata avanti dal marchio Babachic Beads, che impiega 25 persone in India, tra cui 15 donne. Il 5 per cento del fatturato è destinato a migliorare l’ambiente in cui nascono le sue creazioni e dal gennaio 2002 finanzia una scuola per i figli dei dipendenti. [caption id="attachment_58227" align="aligncenter" width="630" caption="Babachic, i fondatori Maxime e Ivana"][/caption]]]>

Altre storie
IJK – International Jewellery Kobe: dal 16 al 18 maggio 2012