fbpx


Banda degli incassi, gruppo di commercianti paga guardia giurata

Una guardia giurata all’ora di chiusura per prevenire i furti degli incassi di fine giornata: è l’autonoma iniziativa di un gruppo di 13 commercianti di Udine – in maggioranza gioiellieri – che hanno assunto un vigilante privato per pattugliare le strade principali del centro (piazzetta Lionello e parte di via Rialto e via Cavour). Al via già da stasera i controlli, secondo quanto riportato dal Messaggero Veneto: i negozianti hanno firmato un contratto annuale per fronteggiare l’emergenza sicurezza, in particolare l’ondata di furti e rapine ad opera della cosiddetta “banda degli incassi” che, nell’ultimo anno, ha messo a segno decine di colpi non solo nel capoluogo, ma anche in provincia. I malviventi agiscono proprio all’orario di chiusura, attendendo il titolare e i dipendenti all’uscita che vengono seguiti fino all’auto e poi rapinati. La scelta del gruppo di commercianti udinesi sembra andare in controtendenza con l’ultimo rapporto Federsicurezza: i dati diffusi lo scorso luglio hanno evidenziato che in questo ambito non sono stati fatti  investimenti per poco meno di un’azienda su tre e che, nel 2012, il numero dei dipendenti  delle imprese di vigilanza privata è calato del 2,4%: in totale, secondo le stime dell’associazione, ci sarebbe una guardia giurata ogni 13154 cittadini.]]>

Altre storie
Ziio, primo monomarca su territorio italiano