fbpx


Associazione Orafi e gioiellieri di Trapani, celebra il corallo

Grandi eventi a Trapani: nella splendida cornice di Palazzo Milo in via Garibaldi si è svolto l’incontro dibattito “Il Corallo a Trapani – Risorsa culturale opportunità di sviluppo”.

Su questa straordinaria ricchezza naturale e sull’importanza che riveste nel comparto orafo sono intervenuti Danilo Gianformaggio, presidente dell’Associazione Orafi e gioiellieri della provincia di Trapani – che ha organizzato l’evento in collaborazione con la Federazione nazionale Dettaglianti orafi Confcommercio, Fiera di Vicenza, Tenute Adragne e la nostra rivista Preziosa magazine -, il sindaco della città Girolamo Fazio, il presidente della Camera di Commercio di Trapani Giuseppe Pace, Enzo Tartamella, storico e giornalista, l’antropologa e direttrice del Museo regionale Agostino Pepoli Patrizia Valeria Li Vigni, il preside del liceo artistico design di Trapani Vincenzo Di Stefano e l’assessore provinciale al Turismo e alla cultura Concetta Spataro.

Nella stessa giornata gli intervenuti si sono trovati in un “evento nell’evento”: contestualmente, infatti, è stata inaugurata la mostra “…I maestri corallari lavorando…”, organizzata grazie all’impegno dell’assessore dei Beni Culturali e dell’Identità siciliana Sebastiano Missineo, il Dirigente Generale del Dipartimento dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana Gesualdo Campo, il direttore del Museo Pepoli Li Vigni e il Soprintendente per i Beni Culturali ed Ambientali di Trapani Sebastiano Tusa. È stato così possibile assistere a una performance dal vivo degli studenti del liceo artistico design di Trapani e osservare da vicino alcune delle bellissime opere in corallo conservate nel Museo Pepoli. La mostra rimarrà aperta fino all’8 gennaio 2012.


Altre storie
Longines, lo storico brand si dà… all’ippica