fbpx


Affari stellari da Christie's New York: venduti gioielli per 32,5 milioni di dollari

L’asta di lunedì contribuisce all’importante risultato che vede la casa d’aste della Grande Mela raggiungere i 163 milioni nel 2012

Stellare l’ultima asta di Christie’s New York: nella più prestigiosa casa d’aste della società, la Rockfeller Plaza, lunedì sono stati venduti 32,5 milioni di dollari (25 milioni di euro) per un’offerta complessiva di lotti per circa 300 pezzi. Dopo gli ottimi risultati nella sede di Hong Kong, Christie’s si conferma in grado di attirare a sé collezionisti e appassionati da tutto il mondo.

Il pezzo di punta dei lotti di gioielleria era un anello con diamante rettangolare da 50.01 carati, colore D e flawless, di Graff. Stimato tra i 7 e i 10 milioni di dollari, ha raggiunto la cifra di 8,37 milioni di dollari (circa 167mila dollari a carato) e lo ha acquistato Laurence Graff. “E’ la terza volta che possiedo questo diamante e sono emozionato come fosse la prima volta – ha detto Graff dopo la vendita -. Diamanti di questo calibro eccezionale hanno una vita e un’eredità che vanno oltre quelle di ciascuno di noi. Sono contento di rientrare in possesso di questo gioiello”.

“Il diamante fu comprato dallo stesso Laurence Graff nel 2005 per 4,2 milioni e oggi per 8,4 milioni – ha commentato Rahul Kadakia, capo della sezione Jewelry di Christie’s Americhe e Svizzeraa dimostrazione della crescente forza e stabilità della domanda globale.  Oltre 163 milioni di dollari in gioielli straordinari sono stati venduti quest’anno da Christie’s New York”.

Durante l’asta del 10 dicembre, record per la vendita di uno zaffiro Kashmir da 8.91 carati, aggiudicato per 1,37 milioni di dollari (154mila dollari a carato). Il lotto conclusivo dell’asta autunnale è stato un diamante rosso-arancio da 3.15 carati: una pietra unica, la più grande mai certificata dal Gemological Institute of America. La sua rarità (l’unione di due dei colori più rari) lo ha portato ben oltre la stima iniziale di 700mila dollari: è stato venduto per oltre 2 milioni.

Sommando i risultati dell’asta di dicembre con quelli di aprile, giugno e ottobre, il totale della gioielleria battuta da Christie’s New York supera i 163 milioni di dollari. Alla cifra ha portato il suo apporto soprattutto l’eccezionale vendita, durante l’asta primaverile, della collezione dell’ereditiera Huguette M. Clark: 17 gioielli del periodo dell’art deco, aggiudicati per 20,8 milioni di dollari con un prezzo record per il Clark Pink, il diamante rosa più caro mai battuto negli Stati Uniti.]]>

Altre storie
Vanity Her sempre attenta alle nuove tendenze