fbpx

A Milano la prima personale di Lucilla Giovanninetti

[/caption] La prima mostra personale per Lucilla Giovanninetti presso la Galleria Rossini di Milano ha inaugurato il 7 Novembre e rimarrà aperta al pubblico fino al 13. Un mondo delicato di forme e volumi “accoglienti” e giocosi, un mondo in cui non può capitare nulla di male . “Ciò che mi interessa è trasformare forme geometriche piane come il cerchio o il quadrato, svilupparle e dare loro volume e tridimensionalità” afferma l’artista. Dalle prime creazioni con tessuti morbidi e fluidi accostati ad elementi in argento o ottone di grandi dimensioni, Lucilla approda a STONE. Il suo ultimo progetto in cui il tessuto è trattato con resine naturali divenendo scultura da indossare. Le forme sono diverse, quasi casuali, assumono talvolta sembianze organiche. I colori pieni passano dal verde, al grigio, al rosso in tutte le loro sfumature. “Mi piace questo spazio – racconta Lucilla Giovanninetti –  è una realtà importante a Milano, mi piacciono i progetti che porta avanti e sono contenta per la possibilità di esporre questi lavori in un momento significativo nella mia produzione. Il mio ultimo progetto è piaciuto molto e voglio decisamente portarlo avanti”. [caption id="attachment_63967" align="aligncenter" width="630" caption="Collane Stone"][/caption]   [caption id="attachment_63969" align="aligncenter" width="630" caption="Collezione Stone"][/caption]  ]]>

Altre storie
Sfoglia online il nuovo numero di Preziosa Magazine