fbpx


A Milano la mostra "Fossili e pietre, dal collezionismo alla gioielleria"

Mostra Fossili e pietre “Fossili e Pietre. Forme e Colori dal collezionismo alla gioielleria” è il nome della mostra ospitata da pochi giorni (e fino al 25 ottobre) alla Galleria Gracis di Milano. La nuova stagione della struttura si apre festeggiando il primo anno di attività con una esposizione tesa ad esaltare la bellezza di fossili e gemme nella loro multiforme varietà, da quella naturale alle creazioni di alta gioielleria della maison Villa di Milano. [caption id="attachment_84769" align="aligncenter" width="630"]Gemelli da polso con Geode Diaspro Gemelli da polso con Geode Diaspro[/caption] Una visione comune della professionalità tra le due realtà che costituisce una solida base per un’efficace collaborazione che prende vita nella collezione di fossili che Gracis espone a Milano dal 25 settembre scorso: antichi resti e testimoni geologici che sono alcuni dei materiali meno consueti utilizzati da Villa laddove, nel rispetto di forme e colori, ispirano la creazione dei suoi gemelli da polso sempre nuovi. [caption id="attachment_84768" align="aligncenter" width="630"]Gemelli con Geode bianco Gemelli con Geode bianco[/caption] Così nasce “Fossili e Pietre. Forme e Colori”, una mostra diversa, che sembra ammiccare al pubblico maschile con forme inaspettate e innumerevoli sfumature di colori, gradazioni e iridescenze. I fossili, appartenenti al mondo naturale, sono diventati nei secoli oggetto di un colto e raffinato collezionismo internazionale che ha camminato di pari passo con l’evolversi del gusto e delle mode. [caption id="attachment_84766" align="aligncenter" width="630"]Gemelli con Ammonite Gemelli con Ammonite[/caption] Così oggi, anche estrapolati da raccolte più o meno tematiche i fossili vivono per la loro bellezza intrinseca ed estetica, paragonabili a oggetti di design capaci di attirare anche gli amanti della più pura modernità. I gemelli da polso sono piccole gioie eleganti, che Marco e Filippo Villa reinterpretano con ironia. [caption id="attachment_84767" align="aligncenter" width="630"]Gemelli da polso con Citrini Grezzi Gemelli da polso con Citrini Grezzi[/caption] Il metallo prezioso diventa complemento di pietre dure e gemme preziose, perle, fossili e conchiglie rare per dar corpo a una infinita varietà di forme e soggetti, ognuno adatto a rappresentare perfettamente la personalità, i gusti, gli interessi e l’originalità di chi l’indossa. [caption id="attachment_84771" align="aligncenter" width="630"]Gemelli con Moldavite Grezza Gemelli con Moldavite Grezza[/caption] Tra magnifici geodi di dimensioni grandiose che racchiudono cristalli d’ametista del Brasile e quarzo citrino, contraltare dei piccoli e colorati geodi di corniola e calcedonio usati per altrettante coppie di gemelli. Non mancano legni fossili, marezzati in una varietà di luminosissimi toni ambrati accanti ai gemelli porcospino intagliati in resti di palma fossile. E ancora: ammoniti perisphinctes del Madagascar dalla conchiglia lamellata a forma di spirale e goniatiti del Marocco. [caption id="attachment_84772" align="aligncenter" width="630"]Gemelli con Palma Fossile e Giada Gemelli con Palma Fossile e Giada[/caption] A lato della mostra saranno esposte piccole ammoniti, geodi, legni fossili che la Galleria Gracis ha scelto di porre in vendita a un valore simbolico di 10 € destinando il ricavato a Ai.Bi, Fondazione senza scopo di lucro, la cui missione è “tentare di dare ad ogni bambino abbandonato una famiglia, per garantire il suo diritto di essere figlio”. [caption id="attachment_84770" align="aligncenter" width="630"]Gemelli con Meteorite Gemelli con Meteorite[/caption]]]>

Altre storie
Vacheron Constantin, la collezione Traditionnelle in versione tourbillon