fbpx

A Joya Barcelona i Gioielli in fermento si mettono in mostra

Poster 2014 GiF Boffi Tra qualche giorno il gioiello contemporaneo si incontra a Barcellona. Al via il 9 ottobre, fino all’11, JOYA International Art Jewellery Fair: nello stesso giorno si alza il sipario sulla mostra “Gioielli in Fermento #gallery”, che resterà visitabile fino al 30 ottobre nel BOFFI show-room. Vola nel cuore della Catalogna il progetto che ogni anno unisce intorno al connubio vino e gusto le espressioni individuali di artisti, orafi contemporanei e designer. Saranno loro i protagonisti di un percorso elegante lungo il quale osservare le opere del concorso 2014 e delle precedenti edizioni a tema, nell’ambito della tre giorni spagnola che, in linea con le tendenze internazionali, ospiti numerosi circuiti esterni alla rassegna sotto il nome di “Off Joya”. Tra questi, la mostra di Gioielli in fermento. Colori, sfumature e intensità dei Gioielli in Fermento illustrano i temi del gusto, del territorio e dei panorami enogastronomici emiliani, e per estensione, mediterranei ai quali nelle diverse edizioni del concorso si sono ispirati gli autori provenienti da tutta Europa e da Brasile, Korea, Stati Uniti, Taiwan, Venezuela. Mercoledì 8 ottobre serata ad inviti  per la presentazione del progetto sostenuto da Torre Fornello, Tenuta vitivinicola a Fornello in Valtidone ai confini tra Emilia, Lombardia e Piemonte, che da quattro edizioni offre in Italia il contesto ideale per il concorso internazionale sul gioiello contemporaneo e l’omonimo Premio e accompagna le esposizioni in Italia e all’estero. La mostra a Barcellona, dopo l’inaugurazione, rispetterà gli orari dello showroom Boffi e resterà allestita fino al 30 ottobre, con ingresso libero.  ]]>

Altre storie
SWATCH BELLAMY un segnatempo come una carta di credito