fbpx


37° gradi all’ombra, un solo desiderio: un Ghiacciolo­

Caldo, afa e neppure un pò di ombra. Fuori il sole picchia con i suoi 37° gradi e il desiderio di tutti è solo uno: qualcosa di freddo, anzi, di gelido. E cosa c’è di meglio di un gelato, un cono, magari. Buono, sì, ma forse non proprio da brivido. E se, invece, scegliessimo un ghiacciolo? Quello sì che sa proiettarti tra temperature sotto zero, polari. Perché  è lui il vero protagonista dell’estate. In America lo chiamano popsicle, gli inglesi ice lolly, nella lontana Australia si pronuncia Ice block.

Qui da noi basta dire semplicemente Ghiacciolo, e ti servono qualcosa di speciale, un gioiello, proprio come quello lanciato dalla Ambrosini Milano che con tanta ironia ha saputo tradurlo in un oggetto spettacolare e prezioso. Aromatizzati pendenti, charms, orecchini e persino gemelli per una nuova dolcissima collezione dove ad ogni  gemma corrisponde un gusto: un pavé di zaffiri rosa per la fragola, di tsavorite per la menta, di diamanti gialli per il limone e di brown per la crema, e perfino di splendidi zaffiri azzurri per un improbabile gusto puffo. Tante, tantissime golosità per queste divertenti ed originali delizie che al legno del bastoncino prediligono l’oro giallo o bianco. Un gioiello per l’estate, allora?

Affatto, i veri intenditori il gelato lo gustano sempre, ancora di più in inverno. Dunque Ghiaccioli, tanti e sempre, al mare, in montagna, in piscina o  in campagna, perché un vero gioiello è prezioso sempre.

]]>

Altre storie
Hublot, i tempi della Premier League affidati a professionisti del cronometraggio