fbpx


180 anni di storia nei coralli della Antonino De Simone

La storia della Antonino De Simone, nata nel 1830, coincide con la storia della lavorazione del corallo a Torre del Greco e la sua  attività si tramanda da generazioni. Oggi alla sua guida sono Gioia De Simone e Michele Palomba, rispettivamente figlia e nipote di Antonino de Simone. Nonostante le nuove tecniche di produzione, la lavorazione del corallo è rimasta prevalentemente artigianale e nel totale rispetto dell’ambiente. Le collezioni oscillano dal classico a creazioni di grande contemporaneità che contemplano anche perle, turchesi, lapislazzuli e crisopazio, a volte con accostamenti cromatici di forte impatto. La lavorazione è minuziosa e regala dettagli di alto pregio. La Antonino De Simone è anche un museo, poco distante dal laboratorio, che ospita oltre trecento gioielli etnici antichi realizzati con corallo del Mediterraneo.  ]]>

Altre storie
Le novità Roger Dubuis al SIHH 2016